Tassazione agevolata per il lavoro notturno!

ROMA – L’articolo 2 del DL 93/2008, convertito in Legge 126/2008, ha disposto che sulle somme dovute ai lavoratori dipendenti del settore privato, a titolo di straordinari, incrementi di produttività, innovazione ed efficienza organizzativa, venga applicata un’imposta sostitutiva agevolata del 10%.

Con Risoluzione n.83/E del 17 agosto 2010, l’agenzia delle Entrate ha precisato che nel regime agevolato vengono considerate anche le indennità e le maggiorazioni di turno, o comunque le maggiorazioni retributive corrisposte per lavoro normalmente prestato in base ad un orario su più turni. Allo stesso modo, va applicata la tassazione sostitutiva anche sulle quote di retribuzione corrisposte come lavoro notturno ordinario, purchè si tratti di prestazioni collegate ad incrementi di produttività, di competitività dell’impresa o ad altri elementi connessi all’andamento economico dell’impresa. Clicca sotto per scaricare la risoluzione, che ovviamente vale anche per le guardie giurate.

Clicca qui per scaricare la Risoluzione N. 83/E

Fonte: Patronato Acli