Meno soldi, più efficienza: le control room verso la concentrazione

26 Apr 2013

di Ilaria Garaffoni

 

centrale-monitoraggio-vigilanza-privata

Gli analisti tornano ad occuparsi di centrali di monitoraggio con uno studio su USA ed EMEA che rileva un trend positivo e conferma la progressiva concentrazione di control room che si riscontra per la sicurezza privata anche in Italia, complici il DM 269/2010 e la riforma della vigilanza privata.
Con specifico riferimento a sicurezza pubblica, trasporti e utilities, l’indagine di IMS Research “Command and Control Rooms – EMEA and North America – 2013” prevede che il fatturato del settore (pari a 2,8 miliardi di dollari nel 2012) raggiungerà i 3,4 miliardi di dollari entro il 2015.“Il settore delle centrali di controllo per la pubblica sicurezza sta attraversando un periodo di profondi cambiamenti”, illustra l’analista Jennifer Shortland. “L’aspetto forse più interessante è che nelle regioni dotate di infrastrutture ormai consolidate ci si sta muovendo verso il taglio dei fondi a disposizione e, quindi, verso la ricerca di una maggiore efficienza: negli Usa come in Europa occidentale è pertanto in atto unA progressiva concentrazione che sta aggregando le centrali più piccole in realtà di maggiori dimensioni”.

Se le nuove installazioni, che interessano soprattutto i paesi in via di sviluppo, portano a un incremento diretto del fatturato del settore, la “regionalizzazione” delle centrali in corso nei paesi più avanzati spinge al rialzo il valore delle tecnologie impiegate nelle installazioni.
Come ha precisato la Shortland, “le control room di maggiori dimensioni richiedono una piattaforma CAD universale in grado di soddisfare le esigenze di un’ampia gamma di utilizzatori, e ciò accresce notevolmente il valore di questi progetti”.

Nella ricerca sono esaminati anche i servizi chiave offerti al settore (come change e data management, supporto e installazione) e, per la prima volta, viene presentata un’analisi che scorpora le centrali di controllo per la pubblica sicurezza nelle varie agenzie di emergenza e basi operative che le compongono.

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi