Ex buttafuori e vigilanza privata tra i temi delle “giornate della polizia locale”

25 Ago 2011

di Ilaria Garaffoni

RICCIONE – E’ ormai alle porte l’annuale appuntamento con “Le giornate della polizia locale”, in programma a Riccione dal 14 al 17 settembre. Si attendono circa 2500 partecipanti tra Comandanti, Ufficiali e Agenti di Polizia Municipale, Dirigenti, Amministratori e Funzionari degli Enti Locali.
Tra i temi oggetto del ricco programma di convegni, segnaliamo due sessioni speciali, entrambe definite per giovedì 15 settembre, dedicate rispettivamente alla vigilanza privata e ai c.d ex-buttafuori.

La prima sessione, dedicata al tema “sicurezza urbana e vigilanza privata”, vedrà alternarsi al podio il Vice Prefetto di Forlì-Cesena Antonio Giannelli, il Dirigente del Settore Sicurezza Urbana e Protezione Civile del Comune di Brescia Giorgio Paolini, il Comandante Corpo P.L. Brescia Roberto Novelli, e Gianluca Tedesco, Amministratore delegato G4 vigilanza s.r.l.

Nel pomeriggio, avrà luogo una sessione dedicata agli “addetti ai servizi di controllo in attività d’intrattenimento e spettacolo” (c.d. ex buttafuori). Le relazioni, a cura del Vice Prefetto Antonio Giannelli, del Comandante del Corpo Unico Intercomunale di P.M. Unione Colline Matildiche (RE) Lazzaro Fontana e del Funzionario della Regione Emilia-Romagna Alberto Sola, vedranno anche la partecipazione del mondo operativo. Esprimeranno infatti il punto di vista dei gestori il Presidente Nazionale SILB-FIPE (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da ballo e di Spettacolo) Maurizio Pasca e il consulente legale dell’associazione Attilio Pecora, mentre toccherà a Genuario Pellegrino, Presidente di Federpol (Federazione Italiana Istituti Investigazione, Informazioni, Sicurezza) rappresentare il pensiero delle agenzie che gestiscono il personale addetto al controllo.

Fonte: www.convegnoriccione.it

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi