Ex buttafuori: iscrizione multipla alle liste prefettizie?

20 Feb 2013

di Ilaria Garaffoni

Gentile staff di Vigilanza Privata On Line

vorrei delle delucidazioni sul decreto Maroni.
Siamo un gruppo di ragazzi che abbiamo conseguito il corso di formazione: vorremmo lavorare per più locali presenti in zona. La normativa  prevede l’iscrizione multipla da parte di più gestori?
Un’agenzia di generici  “servizi per organizzazione di eventi e spettacoli” può iscriverci all’albo come personale da impiegare negli eventi da loro organizzati? E possono usufruire della nostra manodopera ogni volta che ne facciano richiesta?

Grazie e buon lavoro, PF

Caro PF, il nostro esperto Luciano Fabbri (Segretario di AISS) risponderà punto per punto:

1) La normativa  prevede l’iscrizione multipla da parte di più gestori?

Il Decreto Maroni recita: “l’iscrizione nell’elenco è condizione per l’espletamento dei servizi predetti.
I gestori delle attività di cui al comma 1 possono provvedere ai servizi di controllo direttamente con proprio personale o avvalendosi di personale dipendente da istituti autorizzati a norma dell’art. 134 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, approvato con regio decreto 18 giugno 1931, n. 773”.

Da questo si evince che l’iscrizione al Registro Prefettizio è unica (“ad personam”) ma il suo utilizzo può essere multiplo. E’ importante che i titolari dei locali dichiarino chi e quando, dato per presunto che l’operatore sia già titolare dell’iscrizione. In caso di mancata iscrizione è indispensabile che un titolare di locale presenti i documenti: solo dopo aver ottenuto il numero di iscrizione si potranno attivare gli altri titolari.
Suggerisco comunque molta attenzione nelle comunicazioni, onde evitare sovrapposizione di tempi.
E attenzione: ogni rapporto di lavoro deve essere di subordinazione o comunque collegato a un CCNL.

2) Un’agenzia di “servizi in genere per organizzazione di eventi e spettacoli” può iscriverci all’albo come personale da impiegare negli eventi da loro organizzati?

Può farlo soltanto se munita di licenza ex art. 134 del TULPS.

3) L’agenzia potrà usufruire della nostra manodopera ogni volta che ne dovesse fare richiesta?

Possono farlo se muniti di licenza 134 TULPS e con contratto da dipendente a chiamata.

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi