Ex buttafuori: si avvicina l’ora X

04 Ott 2011

di Ilaria Garaffoni

buttafuori-vigilanza-privata

REGGIO EMILIA – Ormai manca poco: entro il prossimo 31 dicembre chi svolge servizi di controllo di attività di intrattenimento e spettacolo (c.d. ex buttafuori) deve assolutamente regolarizzare la propria posizione, pena una sanzione da 1.500 a 5000 euro in capo al lavoratore e, ovviamente, in capo a chi impiega soggetti non iscritti all’albo Prefettizio od omette la preventiva comunicazione al Prefetto. Considerati i tempi di somministrazione dei corsi di formazione richiesti dal Decreto Maroni e quelli di iscrizione nelle liste prefettizie, l’ora X non è così lontana.  

IFOA, in partenariato con Federpol, organizza a tal fine un corso teso ad offrire competenze tali da poter svolgere le funzioni del “personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi” ai sensi del Decreto 6/10/2009.
Il corso, che potrà essere parzialmente finanziato attraverso l’iscrizione ad un Fondo Interprofessionale, prevede sconti interessanti per le agenzie associate a Federpol. I destinatari del corso devono avere la maggiore età ed essere in possesso di un Diploma di scuola media inferiore.
Il superamento della verifica finale darà diritto al rilascio del regolare attestato.
Il corso, di complessive 90 ore, si svolgerà indicativamente due giorni a settimana in orario serale a Reggio Emilia (inizio corso 27/10/2011) e a Bologna (inizio corso 24/10/2011), ma si potranno frequentare i corsi anche in altre sedi del territorio regionale.

Info: IFOA

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi