In un'Italia meno sicura, la vigilanza privata è a rischio default

ROMA - Cresce l'insicurezza nel paese, reale e percepita. Per il Censis gli ...

Read More

ANGGI: le guardie giurate sono agenti di polizia giudiziaria

Le guardie giurate aderenti ad ANGGI, Associazione Nazionale Guardie Giurate Italiane, non soddisfatte ...

Read More

L'orario di lavoro nella Vigilanza Privata lo decide il CCNL

Torniamo sull'orario di lavoro. Ricordate che per i servizi della vigilanza privata è ammessa ...

Read More

ASSIV: vigilanza privata e trasporto valori devono poter accedere alle aree ZTL

Immaginate un furgone portavalori zeppo di soldi costretto a fare una deviazione - ...

Read More

Cauzione Vigilanza Privata: nuove regole e no ai Confidi nell'elenco generale

ROMA - Due novità in tema di cauzione: un aspetto diffusamente contestato, a ...

Read More

La trevigiana Forte Secur Group riserverà parte dei propri utili alle zone terremotate delle Marche. E’ stata appena eseguita la donazione di una cospicua somma di denaro in favore della Onlus “Raffaello” di Camerino, in provincia di Macerata, che sta raccogliendo i fondi necessari – 150 mila euro – per la realizzazione di un modulo scolastico per i bambini delle elementari la cui scuola, l’Istituto comprensivo U. Betti, è andata distrutta insieme all’intero centro storico della cittadina del maceratese.  La presidente della Onlus, Nazzarena Barboni, ha dichiarato che il gesto di Forte Secur Group testimonia che le Marche non sono state abbandonate e servirà da sprone per rimettere in campo le forze necessarie a rialzarsi in piedi.   Continua a leggere

Innovazione sembra essere la parola d’ordine al tavolo del rinnovo del contratto collettivo del settore vigilanza privata e sicurezza. I sindacati confederali Filcams-CGIL , Fisascat-UIL e Uiltucs-UIL, seduti nuovamente allo stesso tavolo dopo anni di frizioni, hanno infatti  sottolineato l’importanza del contratto  quale strumento centrale di regolazione del settore, ma anche la necessità di rinnovarne i contenuti per aderire ai nuovi scenari che l’evoluzione normativa, e lo stesso mercato, hanno aperto negli ultimi anni. Per essere strumento di competitività, il contratto deve infatti fotografare un mercato – e con esso la pletora di soggetti che vi operano – aderente all’oggi: da qui l’apertura della sfera applicativa del contratto anche ad altre figure che, a vario titolo, appartengono alla filiera della sicurezza. Parliamo di attività comunque strettamente riconducibili alla gestione della sicurezza e che dovranno godere di un quadro applicativo unitario all’interno del quale distinguere ciascuna mansione per specificità. Continua a leggere

Il Consiglio Direttivo dell’ASSIV, eletto dall’Assemblea ordinaria dell’Associazione, ha nominato Maria Cristina Urbano nuovo Presidente dell’ASSIV per il triennio 2016-2019. Da sempre impegnata nell’associazionismo di settore, Maria Cristina Urbano rappresenta in ASSIV Corpo Vigili Giurati SPA, storico marchio dei servizi di Vigilanza Privata, operativo in prevalenza nella Regione Toscana e fatto parte del gruppo di imprenditori che, oltre 10 anni fa, diede l’avvio al processo di semplificazione della rappresentanza di settore che successivamente, nel 2006, portò alla nascita di ASSIV. In questi 10 anni è stata membro di Giunta di Presidenza, ricoprendo ininterrottamente la carica di Vice Presidente. Continua a leggere

logo_federpolAll’ultima Assemblea di Federpol, Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni le Informazioni e la Sicurezza, Agatino Napoleone è stato riconfermato Presidente Nazionale. L’Assemblea ha anche espresso il nuovo Collegio dei Probiviri e dei Sindaci: Presidente del Collegio dei Sindaci sarà Leandro Piron, mentre Presidente del Collegio dei Probiviri sarà Fabio Goldoni. Fanno parte del collegio dei Sindaci Gianluca Lucisano e Andrea Stefani, mentre del Collegio dei Probiviri fanno parte Fanni Beccherle e Pier Luigi Orlando.
La redazione di vigilanzaprivatonline formula i migliori auguri al nuovo team di lavoro!

logo-ivriPaolo Fiorentino è il nuovo Presidente di IVRI, Istituti di Vigilanza Riuniti. Ex componente dell’executive management committee di UniCredit, Paolo Fiorentino subentra a Rosario Basile, che manterrà la presidenza di BIKS Group SpA, Holding che detiene la maggioranza del gruppo IVRI. Il passaggio di consegne da Basile a Fiorentino rientra nelle linee strategiche di sviluppo indicate proprio dal gruppo BIKS. La nuova nomina segna un passaggio importante per la società, guidata dal 2014 da Rosario Basile attraverso una complessa fase di rilancio, che ha dato risultati nel business development e nel posizionamento competitivo della società. Inoltre, da aprile 2016, IVRI SpA, è stata inserita nel programma ELITE di Borsa Italiana.
Continua a leggere

Archivi

Network

Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail

I Video

Video
Video Video Aiss