AllSystem e IVRI, primari gruppi italiani nel comparto sicurezza e vigilanza privata, hanno raggiunto un accordo che trasferisce il controllo di IVRI (ad oggi in capo alla famiglia Basile) ad un nuovo soggetto controllato da Vincenzo Serrani. Il completamento dell’operazione, che darà vita ad un vero colosso nel settore, sarà soggetto all’approvazione dell’Antitrust.
Le due realtà e i loro azionisti (Basile e Serrani) hanno posto in essere questa aggregazione per unire energie e competenze di due importanti operatori del settore, ponendo le basi per la nascita di un campione nazionale con circa 400 milioni di fatturato aggregato, oltre 6.000 dipendenti e più di 80 mila clienti, e la  presenza in tutte le province italiane. La nuova realtà si presenta al mercato con una dimensione rilevante e quindi meglio in grado di affrontare le richieste dei propri clienti e sfide che la competizione e lo sviluppo tecnologico richiedono.

“Conosco Vincenzo Serrani da lunga data: è un imprenditore competente, prudente e con le giuste visioni del nostro mercato. Con lui abbiamo programmi che vanno oltre Ivri e che hanno l’obiettivo di contribuire al miglioramento del mercato”- dichiara Basile.

Vincenzo Serrani replica: “l’operazione che abbiamo definito è molto importante per il mercato: significa maggiore efficienza, migliorare il contenuto tecnologico dei servizi, rispondendo alle sollecitazioni che ci arrivano dai nostri clienti. Allo stesso tempo significa essere in grado di guardare al mercato internazionale con una struttura più articolata e con un alto livello manageriale, quindi con maggiore capacità di sviluppare accordi e partnership con operatori internazionali, che da sempre guardano al mercato italiano. La collaborazione con l’imprenditore e amico Basile continuerà oltre che nel processo di consolidamento del mercato italiano attraverso altre aggregazioni, anche nella prospettiva internazionale”.

Il Gruppo Basile concentrerà le proprie risorse nella riorganizzazione e nel rilancio delle attività di vigilanza e di trasporto nel Sud Italia e in Sicilia, dove continua a ricoprire una posizione di leader indiscusso di mercato che fa parte del progetto.

Il gruppo IVRI è stato assistito dall’advisor finanziario Giancarlo Ciacciofera (Capitalink) e dall’advisor legale Professor Alberto Stagno d’Alcontres.
L’acquirente è stato assistito da CBA.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss