kpsm-logoE’ certo: il Gruppo Basile (che detiene, tra l’altro, KSM, Sicurtransport, Sicurcenter, Saetta Trasporti e Argo), con un’operazione lampo, ha concluso l’affare e diventerà l’unico acquirente di IVRI. Gli storici Istituti di Vigilanza Riuniti d’Italia, ormai da tempo oggetto di offerte d’acquisto da parte di cordate d’impresa, private equity e singoli Istituti, passeranno quindi al colosso più rappresentativo dell’Italia meridionale nel settore sicurezza, vigilanza privata e trasporto valori. L’operazione, del valore di circa 60 milioni euro, potrebbe dar vita ad uno dei più imponenti gruppi della sicurezza privata anche a livello europeo, con un giro d’affari da 300 milioni e oltre 6mila dipendenti su 32 sedi in Italia.

Dopo lunghi tira e molla, si perfezionerà quindi il risanamento del Gruppo Ivri avviato con le banche creditrici. www.vigilanzaprivataonline.com sta per intervistare i protagonisti di questa colossale vendita: stay tuned!

Chi volesse ripercorrere la cronistoria di questa tortuosa vicenda, ricca di colpi di scena, può sfogliare questi link:

https://www.vigilanzaprivataonline.com/vigilanza-nella-stampa/cessione-ivri-restano-solo-all-system-e-la-patria.html

https://www.vigilanzaprivataonline.com/vigilanza-nella-stampa/newsflash/cessione-ivri-restano-axitea-e-sicuritalia-con-coopservice.html

https://www.vigilanzaprivataonline.com/vigilanza-nella-stampa/newsflash/sicuritalia-all-system-la-patria-o-mondialpol-aperto-il-totocessione-per-ivri.html

https://www.vigilanzaprivataonline.com/vigilanza-nella-stampa/newsflash/ivri-in-arrivo-20-milioni-per-ricapitalizzare-lazienda.html

https://www.vigilanzaprivataonline.com/vigilanza-economica/ivri-troppi-debiti-serve-un-nuovo-socio.html

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video