agenzia-entrateDal 18 aprile è aperto il canale telematico di accesso ai dati della dichiarazione precompilata 2017: resterà attivo fino al 24 luglio (ultimo giorno per presentare il modello tramite web app. In autunno saranno comunque possibili correzioni e integrazioni attraverso Caf e intermediari abilitati). Tra le tante novità, debuttano nel 730 precompilato le spese sostenute nel 2016 per l’installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o di sistemi di allarme o connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza privata. Per queste spese, volte a prevenire atti criminosi, è riconosciuto un credito d’imposta nella misura del 100%.

Ma come si accede alla dichiarazione precompilata? Occorre possedere le credenziali Fisconline o Entratel, oppure quelle rilasciate dall’Inps con il Pin dispositivo o dal Portale della pubblica amministrazione (NoiPa), o con il Sistema pubblico dell’identità digitale (Spid) o con la Carta nazionale dei servizi (Cns). Attezione: la nuova dichiarazione presenta numerose novità sia nella formulazione precompilata che nella versione ordinaria e lascia spazio per nuove deduzioni e detrazioni d’imposta e anche per l’integrazione delle dichiarazioni degli anni passati.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss