Vigilanza privata e gestori di contante: contro le frodi è attivo il SIRFE

07 Gen 2014

di Ilaria Garaffoni

Gestori di contante di tutta Italia, aprite le orecchie! Ricordate il SIRFE, nuovo Sistema Informatico di Rilevazioni Frodi Euro, introdotto dal DM 1 Febbraio 2013 per gestire un archivio informatizzato sulle falsificazioni dell’euro? Beh, dallo scorso 14 Maggio è diventato ufficialmente operativo: tutti i gestori del contante (banche, Poste Italiane e società di servizi, come gli Istituti di Vigilanza Privata che trattano, contano e gestiscono il contante) sono tenuti a comunicare solo telematicamente all’UCAMP (Ufficio Centrale Antifrode dei mezzi di pagamento) i dati relativi ai sospetti falsi.
Un recente incontro presso il Ministero dell’Economia e Finanze, anche tramite simulazioni pratiche, ha illustrato funzionamento e FAQ sul sistema SIRFE, evidenziando che occorre particolare attenzione nella compilazione del form del verbale (la maggior parte delle richieste di assistenza pervenute richiedeva la cancellazione di verbali rilasciati).Per quanto farraginoso o complicato possa sembrare, pare che il sistema stia comunque portando frutto. Stando infatti alle rilevazioni presentate all’incontro formativo, dal 14 maggio 2013 ad oggi c’è stato un incremento delle segnalazioni e soprattutto una più rapida individuazione – quindi prevenzione – dei falsi.

Per saperne di più, leggete questo articolo: https://www.vigilanzaprivataonline.com/vigilanza-tecnologica/trasporto-e-contazione-valori-nuovi-adempimenti-in-vista.html

Clicca qui per scaricare il Manuale Utente SIRFE

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi