Corpo Guardie di Città devolve il suo annuale premio all’Ucraina

E’ stato interamente devoluto all’emergenza Ucraina (dalla spedizione di materiale sanitario alla sicurezza dei bambini evacuati) l’annuale Premio dell’Istituto di Vigilanza Privata Corpo Guardie di Città, che dal 2007 caratterizza l’ultima giornata di corse al galoppo dell’Ippodromo di San Rossore di Pisa.

Il budget del Premio, tradizionalmente legato ad un evento benefico in presenza (slittato ormai dal 2020 causa Covid-19), è stato devoluto alla Regione Toscana quale contributo alla spedizione di medicinali e apparecchi medicali per l’Ucraina (parliamo di 14 vagoni di treno merci), e all’ UNICEF di Pisa per sostenere due milioni di bambini sfollati. I piccoli, talvolta separati dalle famiglie, rischiano infatti di subire violenze, sfruttamento o di cadere nella cinica rete del traffico di esseri umani.

vigilanzaprivataonline.com plaude all’iniziativa e auspica che venga replicata da altre aziende del territorio, e non solo, per offrire un aiuto concreto ad una popolazione già duramente provata dal conflitto.