Incrociano le braccia oggi e domani i 70mila addetti della vigilanza privata e dei servizi fiduciari in attesa del nuovo CCNL scaduto nel 2015. Per i soli addetti ai servizi aeroportuali lo sciopero è posticipato all’intero turno del 25 marzo. La mobilitazione si svolge con due manifestazioni (a Milano oggi 1° febbraio e a Napoli domani): nel capoluogo lombardo è previsto un presidio davanti alla Prefettura, in corso Manforte angolo Via Vivaio; nel capoluogo campano è previsto un concentramento in Piazza Mancini, nei pressi di Piazza Garibaldi e con un corteo che raggiungerà Piazza Matteotti.
Alla base della protesta, la mancanza di intesa su incrementi salariali e cambio di appalto, bilateralità, contrattazione di secondo livello, classificazione del personale e salute e sicurezza, temi sui quali i sindacati hanno presentato una proposta di riforma. I sindacati stigmatizzano l’attggiamnto dilatorio delle rappresnetanze datoriali e le richieste inaccettabili  di maggiore flessibilità nel mercato del lavoro e peggioramento del trattamento economico della malattia.

Per la segretaria nazionale Fisascat Cisl Aurora Blanca «il settore non si caratterizza per un tasso di assenze elevate. I lavoratori spesso sono costretti a prestare la loro opera all’aperto, sfidando le intemperie ed esposti escursione termica. Basti pensare a coloro che effettuano i servizi di pattugliamento notturno e all’elevato tasso di infarto in questo comparto. La malattia, il periodo di carenza, non è quindi un tema» affonda la sindacalista ribadendo «la necessità e l’urgenza di definire un contratto nazionale di lavoro che sappia definire un quadro di regole e di tutele certe oltre ad un aumento salariale che riconosca la professionalità di chi vi opera e che siano rispettate da tutti gli operatori economici del settore che obiettivamente necessita di uno strumento regolatore anche rispetto alle tariffe applicate».

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video