L’Associazione Guardie Riunite d’Italia incontra l’On Tonelli

Il 20 settembre l’on. Gianni Tonelli (segretario della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e membro della Commissione Affari Costituzionali, promotore del D.L. 3493 “Disciplina delle attività di sicurezza sussidiaria”) parteciperà ad un incontro organizzato da Agri (Associazione Guardie Riunite d’Italia), con il supporto della realtà sindacale Asgri presso la sede nazionale di Roma, in Viale Palmiro Togliatti 490. La campagna elettorale è un’occasione per portare avanti il tema della qualificazione giuridica degli operatori di Vigilanza Privata.

“Questo incontro – spiega Massimo Raffi, presidente di Agri – fa da prosieguo all’attività sul territorio nazionale di Agri, a tutela e difesa dei diritti e delle aspettative della categoria, seguendo una linea di comportamento che non prevede un apparentamento politico di sorta, ma un’attività sinergica con quelle realtà istituzionali che in modo fattivo e concreto sposano i nostri ideali e le nostre proposte”. Dunque nessun intento dichiaratamente partitico né di schieramento ideologico, ma dialogo con chi, ben lontano dalle elezioni, ha concretamente sentito le istanze delle guardie giurate, muovendosi in maniera fattiva e non solo di facciata. E con lui il partito di appartenenza. “In questi anni di duro lavoro, studi di settore, analisi del comparto vigilanza privata – prosegue Raffi – abbiamo riscontrato quale attore istituzionale interessato a risolvere realmente le problematiche delle guardie giurate, l’On. Gianni Tonelli che ha presentato con noi alla Camera dei Deputati il DL 3493/2022 avente quale oggetto proprio la riforma del nostro settore.