Vigilanza privata: aumentano cassaintegrati, disoccupati e mobilità

31 Ago 2011

di Ilaria Garaffoni

cassa-integrazione-vigilanza-privata-online

ROMA – La crisi sta colpendo pesantemente la vigilanza privata (un settore da molti ritenuto – a torto – resiliente alla recessione). Lo dicono i numeri della cassa integrazione elaborati dall’Osservatorio sulla sicurezza sussidiaria e complementare dell’Assiv su dati INPS. Nel secondo trimestre 2011 sono state autorizzate 191.943 ore per Cig straordinaria (nel primo trimestre erano 26.913) e 214.756 ore per la Cig in deroga, contro le 74.838 ore autorizzate nel trimestre precedente. In media hanno beneficiato della cassa integrazione 243 lavoratori per la Cig straordinaria e 259 per la Cig in deroga. E il peggio deve ancora arrivare:

l’Inps ha infatti registrato 1.322 domande di disoccupazione (nel primo trimestre erano 651, distribuite in tutte le regioni ma con punte massime in Lazio, Puglia e Lombardia). Infine, sono state 405 le domande di mobilità (244 nel primo trimestre, di cui 143 concentrate in Sicilia). Aiuto.

 

Fonte: ASSIV

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi