Pubblico e privato uniti per una movida sicura: il “modello Firenze”

by | 24 Nov 2014 | Primapagina, Vigilanza in Tv

Intervista a Francesco Mereu (Secur & Secur): pubblico e privato uniti per una movida sicura in un “modello Firenze”

A Firenze è stato sperimentato un modello procedurale che integra le forze di sicurezza privata in quelle pubbliche con l’obiettivo di gestire – e non subire – la movida, soprattutto all’esterno dei locali. Il tutto ottimizzando le risorse già presenti sul  territorio. Secur & Secur, Istituto autorizzato ex art 134 TULPS con estensione per addetti al controllo, ha formato il proprio personale con corsi aggiuntivi in Questura per far comprendere agli operatori le peculiarità di quel servizio: si trattava infatti di svolgere una funzione informativa e di contatto tra le istituzioni competenti (Prefettura, Questura e Comune di Firenze) e gli stakeholder privati (dai gestori dei locali agli stessi avventori e clienti). Era quindi fondamentale saper parlare il linguaggio dei giovani e della rassicurazione, nell’intento di superare la logica – purtroppo assai consolidata – della “responsabilizzazione del vicino” e di spostare quella responsabiltà su un soggetto terzo e qualificato. Terminata la sperimentazione, si attende ora la valutazione delle istituzioni e delle associazioni di categoria per avviare e se del caso perfezionare il modelloin tempo per la stagione estiva.

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi