Guardie giurate antipirateria scelte tra i volontari congedati dell’Esercito

Chi saranno le fantomatiche guardie giurate che si occuperanno di antipirateria marittima?
Ma i giovani volontari congedati dall’ Esercito, naturalmente!

Lo definisce la convenzione per il sostegno alla ricollocazione professionale dei volontari congedati firmata dal Ministero della Difesa assieme all’Assiv. Il progetto, denominato Sbocchi occupazionali, prevede che gli Istituti di Vigilanza presentino ai volontari congedati offerte, opportunità di lavoro e corsi di formazione aziendali.

E l’antipirateria? La convenzione impegna le associate Assiv a rivolgersi prioritariamente ai Comandi Militari dell’Esercito o all’apposito Ufficio generale del Ministero per ottenere l’elenco dei possibili candidati ed eventualmente impiegare guardie giurate per servizi di antipirateria.