logo-Filcams-cgil

ROMA – La Filcams aderisce allo sciopero proclamato dalla Cgil per il giorno 14 novembre, che coincide con la mobilitazione sindacale europea indetta dalla CES.
Lo sciopero generale sarà gestito a livello territoriale “per il lavoro e la solidarietà contro l’austerità” e “per cambiare le politiche europee e quelle nazionali a partire dalle legge di stabilità”.
Lo sciopero prevede l’astensione, per l’intero turno di lavoro, per tutti i lavoratori e le lavoratrici impegnati nei settori dei servizi di vigilanza privata. L’astensione riguarderà anche i turni che iniziano alle 22.00 del 13 novembre (si intende il turno entrante) e terminano alle ore 22.00 del 14 novembre 2012 (turno entrante).

“Le segreterie provinciali e regionali Filcams Cgil saranno impegnate a caratterizzare tutte le iniziative in programma” afferma la segreteria della Filcams Cgil Nazionale “sia con la denuncia delle situazioni di crisi che investono il nostro settore, sia con le proposte avanzate per modificare la manovra del Governo sul terreno della lotta alla precarietà e all’estensione delle tutele.”

“Al tempo stesso” prosegue “la presenza Filcams-Cgil dovrà tenere al centro la difesa della contrattazione, a fronte delle posizioni assunte da una parte significativa delle aziende del settore, tese a vanificare gli accordi di secondo livello.”

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video