Da Federsicurezza a Confedersicurezza e Servizi, per una sicurezza privata sempre più grande

Sedici anni fa nasceva Federsicurezza quale momento di sintesi delle varie anime e specificità imprenditoriali riconducibili al comparto della sicurezza privata e complementare. L’attuale compagine associativa è rappresentata da Univ, Anivp, Anssat e PiùServizi. Ma dal 2005 il mondo è cambiato ed oggi la federazione vuole espandere la propria capacità di aggregazione intercettando tutti i servizi integrati di sicurezza: parliamo spannometricamente di 110.000 unità. A questo punto la coperta federale comincia a stare stretta: Federsicurezza diventerà quindi Confedersicurezza e Servizi. Sentiamo di cosa si tratta nelle parole del Presidente della federazione, Luigi Gabriele.

Continua a leggere

Fratelli d’Italia: guardie giurate all’estero e un nuovo CCNL per ripensare la vigilanza privata

Il partito Fratelli d’Italia, da sempre vicino al comparto della sicurezza privata, si è reso tra l’altro promotore di un‘iniziativa di legge sull’impiego delle guardie giurate all’estero che aprirebbe rilevanti aree di business ad oggi precluse dalla normativa italiana. Ma FdI ha anche chiesto con forza al precedente Governo che venisse convocato il tavolo del CCNL della Vigilanza Privata e servizi fiduciari, il cui rinnovo non vede la luce ormai dal lontano 2015. Qual è la linea di FdI nella sua attività di opposizione al Governo Draghi? Qual è il pensiero politico di FdI sui vaccini e sullo status giuridico delle guardie giurate?
Ne abbiamo parlato con l’On. Emanuele Prisco, deputato di Fratelli d’Italia e membro della I Commissione (Affari costituzionali, della presidenza del consiglio e interni).

Continua a leggere

Rinnovo del CCNL e guardie giurate all’estero: la vigilanza privata secondo il Partito Democratico

Dallo stop alle guardie giurate autonome ad una proposta di legge per far operare le imprese di sicurezza italiane all’estero: nel Governo Conte 2 il Partito Democratico è stato determinante per sbloccare i nodi più esiziali per un comparto già stremato dalla pandemia e dall’interruzione unilaterale delle interlocuzioni con l’autorità tutoria. Interventi emergenziali e “in ordine sparso” che meriterebbero però una riflessione organica, secondo l’On. Pagani: dalla qualifica degli operatori, al loro trattamento pensionistico, contrattuale e normativo. Intervista all’On. Alberto Pagani, Capogruppo PD in commissione Difesa.

Continua a leggere

Vigilanza privata e far west del sottocosto: Security Key rimpiange le tariffe di legalità

Tariffe piratesche che impongono un sottocosto inaccettabile, gare al massimo ribasso inferiori al costo del lavoro, subappalti di subappalti e commesse acquisite in perdita solo per fare quote di mercato. Una situazione che fa rimpiangere le tariffe di legalità. Questa la denuncia di Vincenzo Morelli, titolare di Security Key, realtà attiva nella Vigilanza Privata e nei Servizi Fiduciari, e delegato UNIV per la Lombardia. Non meno netta la posizione di Morelli sull’innesto dei servizi fiduciari nel CCNL della vigilanza privata e sulla qualifica delle guardie giurate quali pubblici ufficiali. Sentiamo le sue parole.

Continua a leggere

Vigilanza Privata e Covid: vaccinazione obbligatoria?

Security. Privacy. Safety. Tre settori sempre più interconnessi. Il tutto mentre i tempi che stiamo vivendo ci pongono davanti all’evidenza che molti “adempimenti che alle imprese tocca fare” sono in realtà vitali per la sopravvivenza delle aziende. Dopo essersi interrogato sulla tendenza a dare sempre più rilevanza alle certificazioni (non solo negli ambiti classici, come sicurezza sul lavoro e ambiente, ma anche in area privacy) e sull’impatto di tale tendenza sulla vigilanza privata, Andrea Ambrosino ci parla oggi di un tema di estrema attualità: la vaccinazione antiCovid. Potrà mai dirsi obbligatoria? Che succederà se una guardia giurata o un operatore fiduciario dovesse rifiutare il vaccino? In attesa di disposizioni di legge, si è espresso – seppur  indirettamente – su un tema tanto divisivo il Garante Privacy in questa FAQ.  Resta da capire come si comporteranno gli istituti di vigilanza privata.

Continua a leggere