Il Decreto legislativo n. 125/2019, in vigore dal 10 novembre scorso, introduce delle novità sull’antiriciclaggio, recependo la V Direttiva UE in materia. Il decreto – secondo Paolo Spollon (Vice Presidente ANIVP) – “inasprisce le incombenze a carico delle società specializzate nella gestione del contante e costringe le aziende ad investire ulteriormente in un complesso processo riorganizzativo che comporta ingenti investimenti. Stiamo lavorando per avere chiarezza e tutelare le aziende del comparto nell’applicazione del contesto normativo e nel rapporto con le autorità di controllo”. Continua a leggere

Vedetta 2 Mondialpol ha incorporato Mondialpol Service e Mondialpol Milano, che sono state fuse. “Queste operazioni – affermano Marco e Fabio Mura, proprietari
del Gruppo Mondialpol – seguono le acquisizioni di Italpol Group di Udine e dell’Istituto di Vigilanza Cannas in Sardegna, che hanno ampliato la copertura di
territori strategici, e consolidano la nostra strategia di innalzamento degli standard operativi per garantire ai cliente livelli di sicurezza sempre più alti.” Continua a leggere

L’Istituto di vigilanza Corpo Vigili dell’Ordine di Cremona compie cent’anni…ma se li porta benissimo. Cent’anni sono una tappa particolarmente significativa nel percorso evolutivo di un’azienda che, da sempre, guarda al futuro con determinazione e con una visione che punta al consolidamento dei suoi servizi, alla copertura capillare sul territorio e all’innovazione tecnologica dei suoi prodotti. Continua a leggere

tessera--investigatore-privatoTesserino ministeriale e accesso regolamentato alle banche dati della pubblica amministrazione: sono i due principali obiettivi per il 2020 di Federpol (Federazione Italiana Istituti per le Investigazioni, le Informazioni e la Sicurezza). Il comparto delle operazioni di intelligence svolte dalle agenzie investigative private, che conta oltre 1.800 imprese per un totale di 12mila addetti e un fatturato di circa 500 milioni di euro, è penalizzato rispetto ad altre professioni. Ad oggi non si ravvisano infatti limiti giuridici che impediscano agli investigatori privati italiani di esercitare un diritto che negli altri Paesi è garantito. Continua a leggere

Archivi

Network

Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail

I Video

Video
Video