Nella vigilanza privata le PMI, ma anche chi vanta importanti quote di mercato, marginalizzano poco o niente, strangolate da costi di esercizio rappresentati in massima parte dal costo uomo. Tuttavia esistono strumenti di welfare che possono essere cuciti su misura, in modo da aggiungere potere d’acquisto al lavoratore ed al contempo efficientare le risorse e ridurre i costi. Ne parliamo con Giuseppe Ligotti, Consulente di direzione del personale, Vice Presidente nazionale di Federlavoro, membro del comitato dei sindacalisti d’impresa e della commissione di lavoro per la definizione dei CCNL in Conflavoro PMI. Continua a leggere

Il 16 agosto 2019 è stata resa disponibile dal CENELEC, Comitato europeo di normazione in ambito elettrotecnico, la nuova norma per le Centrali di Telesorveglianza degli Istituti di Vigilanza Privata, denominata EN 50518:2019. Le novità non sono di poco conto e la pubblicazione in Italia è prevista per Febbraio 2020. Per saperne di più e predisporre gli adeguamenti del caso, ne parliamo con l’unico italiano ad aver partecipato ai lavori di stesura della norma in rappresentanza di CoESS (Confederation of European Security Services, rappresentata per l’Italia da Federsicurezza): Antonello Villa. Continua a leggere

La guardia giurata dorme al lavoro? E’ licenziabile per giusta causa solo se si dimostra che la pennichella configura in concreto un abbandono del posto di lavoro. L’ha stabilito  la Corte di Cassazione con Sentenza 25573/2019 in riferimento ad una guardia in sorveglianza notturna in fiera, che si era addormentata su un divano vicino allo stand da proteggere.

L’Osservatorio statistico 2019 di Federpol, Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni le Informazioni e la Sicurezza, rilascia un interessante quadro del mercato italiano delle investigazioni private, elaborato sulla base dei dati reperibili in Camera di Commercio e nelle singole Prefetture-Uffici Territoriali del Governo. Continua a leggere

Un altro accorato appello giunge alla nostra Redazione. E’ l’appello di una guardia giurata che non riesce più a sostenere il carovita e che attende il rinnovo di un CCNL scaduto ormai da troppi anni. In un settore che negli ultimi 10 anni ha ottenuto complessivamente la bellezza di 60 euro lordi di aumento, vivere non è mai stato così difficile. Continua a leggere

Archivi

Network

Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail

I Video

Video
Video