Sicurezza fisica, logica e intelligence: un convegno Confedersicurezza

In un mondo caratterizzato da digitalizzazione e un’ibridazione della sicurezza fisica e logica che abbraccia le stesse tematiche del conflitto in essere, il 16 Giugno si è tenuto a Roma un convegno innovativo per un settore che, invero, da tempo si è aperto a tematiche di sicurezza cyber. Parliamo della vigilanza privata, o meglio della sicurezza privata: un inquadramento di 100.000 unità che potrebbero aumentare se solo l’autorità tutoria non si limitasse a censurarne e comprimerne mercati e opportunità. Questa la sintesi del convegno “Intelligence e Cybersecurity. La sicurezza nazionale nel contesto di mercato”, organizzato da ConFederSicurezza e sponsorizzato da AXON.

Continua a leggere

Estensione licenza vigilanza privata: basta la comunicazione (ma la PA lo sa?)

Vi ricordate che, grazie ad una sentenza del Consiglio di Stato del 2021, per estendere la licenza di vigilanza privata non bisogna più aspettare 90 giorni per essere autorizzati (anche con silenzio-assenso) dal Prefetto? Vi ricordate che per estendere la licenza ad altre province o altri servizi basta insomma comunicarlo al Prefetto? Noi sì, e le imprese certamente sì, visti i vantaggi di questo snellimento, ma Prefetture e Questure non sempre. Magari, suggerisce il nostro stranamente pacato Bastiancontrario, sarebbe stata utile una circolarina esplicativa, due parolette, una letterina, tanto per dire? …Ma forse era un silenzio-assenso.

Continua a leggere

Conflavoro PMI + Sicuritalia per la sicurezza delle PMI

Conflavoro PMI, nota associazione di rappresentanza delle PMI italiane, e Sicuritalia, leader del settore sicurezza, hanno siglato un protocollo d’intesa per promuovere tra le oltre 80 mila associate a Conflavoro una cultura della sicurezza volta a prevenire il rischio aziendale, sia dal punto di vista fisico che cyber. La collaborazione si concretizzerà nei prossimi 12 mesi con attività e studi finalizzati ad individuare nuove soluzioni a supporto di imprese ed individui per educare alla prevenzione. Tra queste, sono previste attività di promozione sull’importanza dei servizi di Security e Soft Facility Management, attività convegnistiche, seminariali e formative, realizzazioni di studi, ricerche e policy paper.

Continua a leggere

Tecnologia e disarmato (purchè qualificato): la vigilanza privata secondo KSM

Come si muove il mercato della vigilanza privata tra Covid, conflitto in Ucraina e rincari alle stelle? Quale futuro si immagina per la sicurezza privata in un’Italia che si dibatte tra difficoltà squisitamente nazionali e problemi macro di complessa definizione, oltre che gestione? Ne abbiamo parlato con l’Avv. Rosario Basile, azionista di riferimento del Gruppo KSM. Con 3.500 dipendenti presenti nel territorio nazionale, 10 centrali operative, 14 caveaux, 1.300 veicoli e la gestione della security in porti, aeroporti ed eventi sensibili come il G7 e l’Expo 2015, il Gruppo KSM si compone di un nucleo di aziende che operano con specifiche competenze per la gestione a 360° di servizi per la sicurezza preventiva.

Continua a leggere

Non solo vigilanza privata: Sicuritalia vince la gara per la Videosorveglianza in varie PA

E’ Sicuritalia IVRI, leader italiano nella sicurezza privata con 650 milioni di euro di ricavi e 16.000 dipendenti, ad aver vinto la gara per la fornitura di sistemi di Videosorveglianza e servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni in Friuli, Veneto, Lazio, Abruzzo e Sardegna. L’importante gara indetta da Consip, del valore di 9,4 milioni di euro, è indice della crescita del Gruppo a supporto delle Pubbliche Amministrazioni non solo in materia di servizi di sicurezza e vigilanza privata, ma anche sul piano delle forniture tecnologiche.

Continua a leggere