logo-aetpAETP , prima Accademia Europea di Tutela Privata, presentata il 26 ottobre a Roma, intende fare da ponte sicurezza pubblica e privata dando vita ad un unico corpo formativo che prenda spunto dalle accademie militari, ma moduli l’offerta formativa sulla base delle esigenze del mondo del lavoro. Cyber security, intelligence, psicologia dell’emergenza, sicurezza sui luoghi di lavoro, processi cognitivo-decisionali, negoziazione e medicina, percorso addestrativo fisico-pratico: sono solo alcune delle materie trattate nel percorso accademico AETP.

Diego Coco – Presidente AETP e del Consorzio Intrasecur – ha illustrato gli obiettivi dell’Accademia: formare la nuova classe dirigente dei Risk Manager, professionisti con competenze tecniche e abilità strategiche da maturarsi grazie ad una preparazione specifica, integrata e multidisciplinare.

Il percorso accademico, di durata biennale, si rivolge a tutti i cittadini della Comunità Europea con diploma di scuola media superiore. In occasione della presentazione è stato aperto anche il bando di partecipazione per l’anno accademico 2017-2018, con possibilità di presentare la domanda fino al 31 gennaio prossimo. Il percorso didattico è aperto a 58 allievi vincitori di concorso: 5 di questi posti saranno riservati ai cittadini del Comune di Amatrice, con una borsa di studio a copertura dell’intero percorso formativo.

Tra gli sbocchi professionali del corso si annoverano le professioni di Security manager; Risk manager coach; Responsabile servizio prevenzione e protezione; Consulente in materia di Protezione aziendale; Addetto squadra antincendio; Addetto squadra primo soccorso; Direttore Audit o Controllo di Gestione; Docente in programmazione neuro linguistica.

www.accademiatutelaprivata.eu

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss