Rubano in casa: paga la vigilanza privata negligente

26 Ago 2015

di Ilaria Garaffoni

martello-giudiceMetti che in una casa scatti il segnale d’allarme e l’istituto di vigilanza privata non avverta la Polizia, tardi ad inviare la pattuglia e giunga sul posto addirittura senza chiavi. E’ ovvio che i ladri svaligeranno l’appartamento. Ebbene, in un caso del genere, l’istituto, che non ha adottato le misure necessarie a sventare il furto, secondo la Cassazione (sent n. 16195 del 30 luglio 2015), deve risarcire il danno. Di quanto? L’entità è commisurata a tutti i beni sottratti (anche se non di proprietà del cliente contraente). In assenza di un inventario dei beni rubati, la Cassazione ha commisurato il risarcimento all’importo del corrispettivo pagato dal cliente per il servizio non reso.

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi