Vigilanza privata: Civis aumenta gli stipendi degli operatori fiduciari

28 Set 2023

di Ilaria Garaffoni

L‘operazione giudiziaria in atto , nel caos generale, porta buone notizie per i lavoratori del settore: dopo Mondialpol e Battistolli, anche Civis aumenta lo stipendio di altri 110 euro, oltre ai 140 già previsti dal rinnovo del CCNL Vigilanza Privata e Servizi di Sicurezza. La società di vigilanza privata in pochi mesi riconoscerà dunque 250 euro in più a coloro che sono inquadrati fino al livello D, portando il lordo minimo mensile garantito da 1.090 a 1.200 euro.
L’aumento di 110 euro a tutti gli addetti ai servizi di sicurezza (già servizi fiduciari) inquadrati sino al livello D del contratto collettivo nazionale di lavoro è a titolo di acconto su futuri aumenti contrattuali. L’incremento si aggiunge a quello di 140 euro per gli addetti di sicurezza non armata previsto dal rinnovo contrattuale dello scorso 30 maggio, che la società aveva deciso di erogare immediatamente a decorrere dal mese di luglio 2023 e non diluiti in tre anni come previsto dall’accordo.

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi